“The Others: 7 Sins”: Recensione | Chi è senza Peccato scagli il primo dado!

The Other 7 Sins Copertina RecensioneThe Others: 7 Sins è una delle ultime fatiche di Eric M. Lang, autore di fama internazionale e considerato il guru del living card game, consacrato al mondo del boardgame con titoli come World of Warcraft o Quarriors!
Molti dei maggiori giochi da tavolo o di carte non collezionabili, come Il Trono di Spade, Warhammer Invasion, Il Richiamo di Chtulhu e persino il gioco di carte basato sulla saga di Star Wars, portano la sua firma.

The Others: 7 Sins: Scopo del gioco

The Others: 7 Sins è un gioco da tavolo a tema horror dove lo scopo è quello di cercare di collaborare per sconfiggere l’avversario che interpreta uno dei peccati capitali.
La sfida è tra uno dei giocatori che sceglierà un Peccato da giocare, mentre gli altri dovranno unirsi e collaborare per cercare di sconfiggerlo, aggiudicandosi la vittoria. E’ possibile giocare a The Others: 7 Sins in numero variabile da 2 a 5 persone.
Una volta stabiliti i ruoli, viene scelta una missioni tra le disponibili, si prendono le carte Apocalisse corrispondenti ed il giocatore “malvagio” sceglie il Peccato da rappresentare, pesca le rispettive carte e decide gli Accoliti da giocare.
Gli altri giocatori costruiranno un gruppo di 7 personaggi chiamati Eroi. Ne verranno utilizzati solo un numero pari a quello dei partecipanti al gioco, mentre gli altri rimarranno da parte facendo da riserva, pronti ad entrare dopo la morte di uno degli Eroi.
Ogni Eroe possiede una scheda in cui è indicato il numero di dadi da lanciare per i combattimenti o la risoluzione delle crisi, la salute, la difesa, l’abilità e i punti corruzione.

The Others: 7 Sins: Regolamento

Il gioco si divide in round, in cui ogni giocatore disporrà di due gettoni. Con questi potete muovervi (in genere di 2 caselle) ed effettuare un’azione. Con il combattimento, l’Eroe lotterà contro i mostri sulla propria casella lanciando i dadi in contemporanea con l’avversario. La risoluzione delle crisi equivale ad un’altra azione ed anche in questo caso si utilizzano i dadi per rimuoverle.
Il Peccato non possiede un turno proprio ma interviene durante i turni degli Eroi.
Finito il round, il livello dell’Apocalisse può aumentare o restare stabile in relazione alle informazioni della missione.
Il gioco finisce una volta che vengono completati gli obiettivi della missione scelta da parte degli Eroi oppure se uno di loro muore e non vi sono più personaggi di riserva.

Contenuto della scatola e conclusioni

The Others: 7 Sins MiniatureNella scatola base sono presenti esclusivamente due peccati, in particolare Accidia e Superbia. Gli altri saranno acquistabili attraverso le espansioni.
Le miniature presenti nel set base sono dei veri e propri capolavori, tutte ben rifinite. Potrete personalizzarle pitturandole come volete per creare ancora più atmosfera durante il gioco.

La durata di una partita può variare da 45 minuti ad un’ora e mezzo, tuttavia il gioco risulta piuttosto scorrevole e le regole facili da ricordare, permettendovi di passare del tempo con una sfida avvincente e divertente.
Per quanto riguarda la longevità, mappe e missioni disponibili sono moltissime e ognuna varia in base a Peccato e Accoliti scelti, quindi gli abbinamenti sono numerosi.

Il prezzo è un po’ altino (la versione base gira intorno ai 90 €, mentre le espansioni costano circa 30 €) ed i personaggi sembrano un po’ “anonimi”, con i peccati che si assomigliano l’uno con l’altro dando la sensazione di giocare contro il medesimo nemico.

Il giudizio complessivo è comunque positivo perché questo gioco può risultare entusiasmante e divertente anche per i non appassionati del genere, regalandovi diverse ore di svago con i vostri amici e, perché no, magari iniziare qualcuno al fantastico mondo dei giochi da tavolo.

Commenta Qui sotto

commenti

Cosa ne pensi?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi